Your browser does not support SVG

La nostra cucina

Dove
potrai gustare

La nostra cucina è semplice ma curata, in particolare per quanto concerne la scelta delle materie prime, la maggior parte delle quali biologiche e tipiche, proprie e provenienti da altre aziende regionali.

Il menù varia a seconda di ciò che la terra offre nelle diverse stagioni; oltre ai prodotti coltivati, nella preparazione dei piatti vengono utilizzati erbe, fiori e frutti spontanei, adoperati in cucina e nella medicina popolare e tramandati di generazione in generazione dagli abitanti della montagna carnica; per questi requisiti il locale è segnalato da “Osterie d’Italia” dall’anno 2007, da Slow Food.

I primi piatti sono prevalentemente composti da paste fatte in casa: “blecs”, ravioli, “çjarsons”, gnocchi ripieni, ed anche i dolci sono interamente preparati da noi con uova biologiche ed il burro della latteria locale.

I secondi piatti sono a base di maiale, coniglio e pollo allevati all’interno della nostra azienda agricola; le carni di manzo, vitello e capretto provengono prevalentemente da altre aziende del territorio.

Nel menù non manca mai il “frico”, tradizionale tortino a base di formaggio, sempre accompagnato dalla polenta.


I
nostri piatti

Le nostre specialità sono appositamente pensate per farvi degustare i prodotti stagionali, tipici del luogo.

Primavera
Prosciutto affumicato con “radic di mont”
Ravioli alle erbe spontanee
Capretto al forno con patate
Semifreddo ai fiori di tarassaco

Estate

Gnocchi di ricotta affumicata di malga
“Frico” di zucchine
Manzo alla birra di Sauris
Torta morbida ai mirtilli

Autunno
“Blecs” con intingolo aromatico di fagioli
Coniglio affumicato con cipolline
Funghi con formaggio di malga e polenta
Dolce caldo di mele

Inverno
Ravioli al “formadi frant”
“Çjarsons”
Cotechino con crauti
Torta tartufata alle noci.

Nella zona adibita alla ristorazione accogliamo gli ospiti in quattro intime salette, una di queste è caratterizzata dal calore del tipico “fogolar”, che durante le gelide giornate invernali troverete sempre acceso, mentre la “sala rosa” si contraddistingue per i settecenteschi dipinti veneziani.

La semplicità nella tradizione
Agriturismo Sot La Napa